Industria 4.0

Vantaggi e soluzioni nella Smart Factory

Con “industria 4.0” si intende un modello di produzione e gestione aziendale. Secondo una definizione che ne dà il Mise, gli elementi che caratterizzano il fenomeno sono «connessione tra sistemi fisici e digitali , analisi complesse attraverso Big Data e adattamenti real-time». In altre parole: utilizzo di macchinari connessi al Web, analisi delle informazioni ricavate della Rete e possibilità di una gestione più flessibile del ciclo produttivo. Le tecnologie abilitanti, citate sempre dal Mise, spaziano dalle stampanti 3D ai robot programmati per determinate funzioni, passando per la gestione di dati in cloud e l’analisi dei dati per rilevare debolezze e punti di forza della produzione.

Il termine industrie 4.0 (scritto così, in tedesco) sarebbe stato utilizzato per la prima volta all’Hannover Messe, una fiera sulle tecnologie industriali, per poi essere sdoganato negli anni successivi da gruppi di lavoro del governo federale.

Tecnologie abilitanti

Le principali tecnologie abilitanti della Smart Factory gravitano negli ambiti dell’ Advanced manufacturing solution, Additive manufacturing, Realtà aumentata, Integration orizzontale e verticale, Industrial internet, Cloud, Sicurezza informatica, Big Data Analytics.

L’industria 4.0 passa per il concetto di smart factory e si compone di 3 parti:

  • Smart production:

    nuove tecnologie produttive che creano collaborazione tra tutti gli elementi presenti nella produzione; collaborazione tra operatore, macchine e strumenti.

  • Smart service:

    tutte le “infrastrutture informatiche” e tecniche che permettono di integrare i sistemi; ma anche tutte le strutture che permettono, in modo collaborativo, di integrare le aziende.

  • Smart energy:

    tutto questo sempre con un occhio attento ai consumi energetici, creando sistemi più performanti e riducendo gli sprechi di energia secondo i paradigmi tipici dell’Energia sostenibile.

La nostra linea pilota

Pensata per anticipare la trasformazione in corso nelle aziende; le nuove tecnologie si integrano con quelle tradizionali per aumentare il valore aggiunto del prodotto.

LINEA PILOTA